Cover Wise Assicurazioni
28 C
New York
mercoledì, Ottobre 4, 2023

Buy now

coverwisecoverwisecoverwise

L’accordo quadro tra Bologna e Napoli si amplia alla nautica

Presentata ieri mattina al Comune di Bologna, alla presenza dei sindaci Matteo Lepore e Gaetano Manfredi, del presidente di “Bologna Fiere” Gianpiero Calzolari e di Gennaro Amato, presidente di Saloni Nautici Internazionali d’Italia (SNIDI) organizzatore dell’evento, la quarta edizione del Salone Nautico Internazionale di Bologna in programma dal 21 al 29 ottobre p.v.

Durante l’incontro con la stampa sono stati presentati i dati e le novità della prossima esposizione, ma soprattutto è stato illustrato i progetti e contenuti sui quali si svilupperà l’intesa tra le due Amministrazioni cittadine, come ha indicato il sindaco di Bologna Matteo Lepore:  “Gran parte dell’indotto della nautica è in Emilia-Romagna, dai motori ai vari componenti, Napoli è la città più importante per questo settore nel nostro Paese e questa Fiera è fondamentale tra le fiere che abbiamo nella nostra città. Oggi abbiamo discusso anche di come continuare a lavorare per rafforzare soprattutto l’ambito della formazione. Servono maestranze e competenze, su questo Bologna e Napoli insieme possono fare delle cose importanti e già le facciamo: in questi giorni Napoli inaugurerà la nuova sede del Cineca e sempre di più sulle tecnologie e i dati Napoli e Bologna lavorano assieme. Siamo le due città che in questo momento stanno lavorando intensamente sul turismo, sulle tecnologie e i dati e anche su questo settore così importante che è il mare, un bene prezioso che dobbiamo preservare”.

Un impegno che il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi sottolinea così: “Oggi apriamo un nuovo fronte, che riguarda l’economia del mare, e che sarà un addendum all’accordo quadro tra Napoli e Bologna siglato tempo fa e che coinvolge diversi campi: dalla innovazione tecnologica al welfare e alla cultura. Il tema della nautica da diporto, in particolare, è molto popolare, perché riguarda le vacanze degli italiani, ma anche perché c’è una filiera molto importante che trova un polo significativo a Napoli per quanto la produzione degli scafi, ma anche nell’area di Bologna c’è un settore molto importante: quello della motoristica marina. Dobbiamo, quindi, rafforzare quest’asse per fare in modo che questa grande filiera produttiva venga rafforzata. A ciò si aggiunge poi un altro tema: la cultura del mare, che significa proteggere il mare, e che va messo al centro dei nostri progetti, insieme a quello della sicurezza, della conoscenza delle regole e delle responsabilità di chi va per mare e la necessità, quindi, di una formazione professionale e di una educazione del cittadino. Sono convinto che questa esperienza, una delle prime a livello italiano di due città e due fiere possa essere il battistrada per una cooperazione, di un sistema di rete che darà benefici non solo a Napoli e Bologna ma a tutto il Paese

Soddisfatto il presidente Amato per l’iniziativa che avvia un processo duraturo e di sviluppo per la media e piccola nautica: “La Nautica non è solo barche ma è composta da una filiera che deve guardare anche ai servizi, alla formazione e alla cultura della conservazione del bene mare. L’intesa raggiunta tra le due Amministrazioni, fortemente voluta dalla nostra organizzazione, è solo un primo passo che intendiamo amplificare in tutta Italia consentendo ad altre strutture fieristiche come Genova, Bari e Catania, di far parte della nostra squadra. Per il Salone invece, per il quale siamo in costante crescita d’interesse, auspico una valida partecipazione del pubblico grazie all’accordo con BolognaFiere che ci vedrà abbinati al salone Auto e Moto d’Epoca

Bologna non ha il mare, ma ha i marinai – ha affermato il presidente di BolognaFiere Spa, Gianpiero Calzolari -. Per questo crediamo molto nelle potenzialità di sviluppo di questo appuntamento che sta crescendo e che pensiamo possa attrarre i tanti appassionati della piccola e media nautica che potranno scoprire a Bologna il meglio delle innovazioni di mercato. Quest’anno l’evento (21/29) dal 26 al 29 ottobre si svolgerà in contemporanea ad Auto e Moto d’Epoca. Quindi il divertimento per i visitatori raddoppia. Siamo felici di avere i Sindaci di Bologna e Napoli al nostro fianco, questa alleanza ci darà senz’altro grandi soddisfazioni”.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,878FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles