Cover Wise Assicurazioni
4.5 C
New York
sabato, Febbraio 24, 2024

Buy now

coverwisecoverwisecoverwise

Conoscere la storia della Patria attraverso i suoi simboli

Un libro illustrato, edito da Ferrogallico, ricostruisce le vicende del Tricolore, dell’Inno e del Milite Ignoto

È uscito per i tipi di Ferrogallico un libro dal titolo “Patria. Simboli d’Italia”, ultima fatica di Umberto Maiorca, già autore di un libro su Jan Palach per Eclettica editore e curatore della parte storica del fumetto sull’eroe cecoslovacco, sempre per Ferrogallico.

“Patria” sin dalla copertina fa capire di cosa si vuole trattare al suo interno, infatti sono rappresentati alcuni dei personaggi, meglio sarebbe dire eroi, che hanno caratterizzato la storia d’Italia nel corso della Prima Guerra Mondiale, infatti si possono riconoscere Enrico Toti mentre scaglia al nemico la sua stampella, Cesare Battisti prima dell’esecuzione e i biplani con il tricolore che volano sopra le Alpi.

Il libro si struttura in tre capitoli, ciascuno con una serie di illustrazioni a cura di Giuseppe Botte, che si interessano di tre elementi: il Tricolore, l’Inno e il Milite ignoto, simboli sui quali è stata fondata l’idea di nazione che tutt’oggi viviamo. Il libro inizia con il Tricolore per un fattore cronologico, è il primo simbolo a comparire, già nel periodo napoleonico, infatti è la stessa bandiera a narrarci la sua storia, dalla sua nascita a Reggio Emilia nel 1797, ripercorrendo l’epopea del Risorgimento e delle guerre di indipendenza fino ad arrivare al riconoscimento ufficiale di bandiera nazionale e l’istituzione di un giorno, il 7 gennaio, ad essa dedicata.

La storia dell’Inno, invece si intreccia fortemente a quella del suo creatore, Goffredo Mameli, compositore e combattente per la Repubblica romana che diede la vita per l’idea di Italia unita, lasciando come testamento il Canto degli Italiani, con il quale si celebrano l’unione dei popoli e l’eroismo dei patrioti italiani.

L’ultimo capitolo, invece ripercorre la storia del Milite Ignoto, dal momento dell’identificazione della salma da parte di Maria Bergamas fino all’arrivo a Roma, dopo il viaggio in treno dal Friuli, per essere tumulato al Vittoriano.

Il libro, quindi, partendo da tre simboli ripercorre la storia d’Italia e si propone di far conoscere alle nuove generazioni le basi dell’identità nazionale italiana e le storie, note e meno note, di semplici italiani divenuti eroi.

Non vi resta che recuperare il testo, disponibile in libreria e in tutti i negozi digitali.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,913FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles