Cover Wise Assicurazioni
1.8 C
New York
lunedì, Dicembre 5, 2022

Buy now

coverwisecoverwisecoverwise

Da MySpace a OnlyFans: vendere l’anima ai social

Con il passare del tempo, le nuove mode ma soprattutto con i nuovi social si ha l’impressione di vendere sempre di più se stessi o la propria intimità. Da MySpace a OnlyFans, a distanza di circa venti anni, l’impressione è quella di mostrare o raccontare ancora più a fondo la sfera privata.

Partiamo da MySpace, uno dei primi social dove si postavano informazioni e pensieri personali. Si poteva inserire una descrizione della propria persona, un oggetto preferito, il brano che ti caratterizzava o che ti accompagnava in quel periodo e chiaramente le immagini che volevi. Si trattava di una rete sociale dove già si iniziava a far conoscere la propria persona. Attraverso questo primo social, molto gettonato, si cominciarono ad ottenere già diverse informazioni sul proprio essere.

Anni dopo c’è la svolta di Facebook che seppellisce totalmente la community di MySpace. Con il nuovo social di Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg

le informazioni che si postano diventano ancora più personali. La vita privata come spettacolo per il resto del mondo fa un passo in avanti, ma effettivamente, siamo ancora all’inizio. E’ attraverso questo canale che si iniziano a far vedere le prime foto e i primi pensieri.

Instagram approda poco dopo e l’intento del social era di catturare istanti specifici di una giornata, momenti. La novità del canale sono state prima le storie poi i reel. Ma andiamo per ordine. Con le storie si comincia già a raccontare di più la quotidianità di una persona, infatti, si vedono: oggetti posseduti, lavori, animali domestici, familiari e luoghi personali. Il social diventa un trampolino di lancio per le professioni, infatti, è con questo che nasce la figura del Social Media. L’opportunità di monetizzare, e dunque guadagnare attraverso le visualizzazione, comporta la vendita della propria quotidianità attraverso video e foto da far vedere. I reel, sono la conseguenza del successo di Tik Tok.

Ebbene, Tik Tok è attualmente il social del momento, quello delle ultime generazioni e non dei boomer di Facebook. Usato da molti giovani, questa volta, con il canale in questione si fa parte proprio della vita delle persone. E’ il caso di dire: “Si entra nelle case”. Con Tik Tok si fa un ulteriore passo avanti nel mostrare la vita privata, dunque il modo di essere e le abitudini.

Arriviamo ad OnlyFans, un social che si basa su abbonamenti per creatori di contenuti. Nasce appunto come canale per mostrare un poco di tutto: dal fitness alla cucina per passare a materiale più spinto se non pornografico. La piattaforma, nata nel periodo del lockdown, è usata principalmente da modelle, ragazze che si addentrano nel mondo a luci rosse e attori/attrici hard. Se notiamo, questo è un altro step che mostra non solo la quotidianità ma anche l’intimità.

L’intento è di far riflettere sul mutamento dell’uso dei social e come passo dopo passo, è entrato nella quotidianità e nell’intimità delle persone. Per farla breve, vediamo come nel tempo, da un semplice nome, cognome e hobby si è arrivati a raccontare totalmente chi siamo anche nei momenti più intimi. Per il futuro, adesso, si sta parlando di una nuova dimensione virtuale che sicuramente avrà i suoi profitti e la sua influenza sulle persone: il Metaverso.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,595FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles