Cover Wise Assicurazioni
18.9 C
New York
martedì, Maggio 21, 2024

Buy now

coverwisecoverwisecoverwise

Collemammole, la storia d’Italia si intreccia nei destini di un casato e della loro villa

È stato pubblicato per i tipi de La Nave di Teseo, il romanzo Collemammole, opera postuma di Alessandro Marabottini, professore di Storia dell’Arte presso gli atenei di Roma, Perugia e Messina, collezionista di opere d’arte (ben 677 sono in esposizione permanente a Palazzo Baldeschi a Perugia) e autore di un romanzo giallo e svariati testi di saggistica scientifica.

In questo romanzo, dalla travagliata storia, prima scritto a mano, successivamente copiato al computer poi andato perso e ricopiato, l’autore ripercorre la storia di una famiglia toscana, i Guidotti, e le vicende dei singoli membri che si svolgono intorno alla villa avita di Collemammole, situata sulle colline di Impruneta, vicino Firenze. Sin dall’inizio del romanzo la villa svolge un ruolo fondamentale, è qui dove arriva la lettera dell’assegnazione del titolo baronale, evento che riscatta l’orgoglio di famiglia che per decenni, per non dire secoli, aveva aspettato di vedersi riconosciuto uno status che tutti in città sapevano appartenere loro di diritto.

Da questo punto fondamentale, poi si svolge la narrazione delle gesta di alcuni dei membri del casato dei baroni Guidotti, a partire dal neobarone Ippolito fino a Guido, ultimo discendente della famiglia che svolge la funzione di voce narrante, che si intrecciano con le vicende storiche dello Stato italiano postunitario.

Dalla villa, poi la narrazione si sposta verso altre zone d’Italia, come Livorno e Messina, dove si sviluppano dei rami della famiglia, ma anche l’Africa e la Scozia che vedono il loro suolo calcato da alcuni avventurosi Guidotti. La villa, comunque rimane il fulcro della storia e tramite i suoi cambiamenti si possono leggere anche le metamorfosi dei Guidotti attraverso la storia d’Italia fino alla vendita della villa e la fine del casato.

Il romanzo offre, quindi, tramite le vicende di una famiglia toscana, uno spaccato della storia d’Italia dall’Unità fino a quasi i giorni nostri, con l’ottica di chi guarda al passato per ricostruire le memorie familiari.

Il libro nel complesso della sua grandezza, più di mille pagine, risulta per la maggior parte della lettura molto godibile, in alcuni punti la lettura può farsi più lenta e difficile, ciò dovuto alla struttura stessa del romanzo che ricalca il modello ottocentesco, quindi più pesante rispetto ai gusti dei lettori più moderni.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,913FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles